Hikvision, Come Attivare un Dispositivo con Nuovo Firmware

Hikvision, il prodotto giusto per una qualità superiore.
9 giugno 2015
Video Guida attivazione Telecamere, DDNS e cloud EzViz
27 agosto 2015

Hikvision, Come Attivare un Dispositivo con Nuovo Firmware

I dispositivi Hikvision di nuova produzione (ad esempio , telecamere IP, telecamere PTZ, videoregistratori digitali (DVR) e videoregistratori di rete (NVR) con gli ultimi firmware, non hanno più una password predefinita. Quando si utilizza un nuovo prodotto per la prima volta, gli utenti devono attivare il dispositivo tramite l’impostazione obbligatoria della password. Il livello di password deve essere più forte possibile (basterà formularla con almeno tre tipi di carattere diverso “lettere maiscole,minuscole e numeri” Es. IOtivedo2015).

Se il dispositivo con il vecchio firmware usa una password di livello basso, dopo l’aggiornamento a V5.3.0  il vecchio nome utente e password rimangono ancora validi e il dispositivo è attivo. Tuttavia, si ricorda agli utenti che si sta utilizzando una password rischiosa.

Se il dispositivo viene reimpostato ai valori predefiniti, verrà riavviato in stato inattivo.

Metodo di Attivazione

Utilizzando il Browser Web:
Le fotocamere (da V5.3.0 ) oppure NVR e DVR (da V3.3.0 ) possono essere attivate ​​dal browser Internet Explorer. Prima di accedere al dispositivo, gli utenti hanno bisogno di impostare una password di accesso e fare clic su [OK] per procedere.

activation

Activation 2[Interfaccia di attivazione web]

Utilizzando il Software SADP:
I dispositivi con il nuovo firmware si possono attivare utilizzando lo strumento SADP. Per questa procedura gli utenti dovranno avere la versione V2.2.3.6 (SADP) o superiore.

Versione SADP

I passi successivi sono la corretta procedura per attivare con successo i dispositivi tramite il software SADP:

  • Selezionare dalla lista dei dispositivi on-line quello che si desidera attivare
  • Impostare la nuova password al campo “Attivazione dispositivo”
  • Confermate la nuova Password
  • Click [OK] per applicare.

SADP[SADP Interfaccia di Attivazione]

Utilizzando il Software iVMS-4200:
I dispositivi con il nuovo firmware possono essere attivati utilizzando il software iVMS -4200. Per questa procedura gli utenti dovranno avere la versione V2.3.1.3 (iVMS – 4200) o superiore.

Versione iVMS-4200

iVMS-4200[iVMS-4200 Interfaccia di Attivazione]

Dispositivi Attivati Dal DVR o NVR:
Un videoregistratore (con firmware da V3.3.0) può attivare una telecamera, solo se il DVR o NVR è già stato attivato.

Attivazione da NVR

conferma attivazione

[Interfaccia di Attivazione da NVR o DVR]

I metodi per attivare un dispositivo dal videoregistratore sono quattro.

  • Aggiunta One-touch: Nell’interfaccia del dispositivo, gli utenti possono utilizzare “aggiunta one-touch” per aggiungere tutti i dispositivi sulla LAN, In questo modo vengono attivati ​​automaticamente con la password del videoregistratore.
  • Attivazione One-touch: Nell’interfaccia del DVR o NVR, gli utenti possono attivare tutti i dispositivi LAN con le password autodefiniti oppure quella del dispositivo.
  • Aggiunta Manuale: Aggiungi un dispositivo manualmente, con la password del videoregistratore.
  • Plug & Play: Collegare un dispositivo LAN all’interfaccia di un DVR o NVR con rete alimentata PoE, all’attivazione sarà impostata la password del videoregistratore.

NOTE:

  1. Il dispositivo di registrazione aggiornato dal vecchio firmware (il login con admin / 12345) supporta Plug & Play normalmente.
  2. Se il DVR o NVR hanno ancora il vecchio firmware, i nuovi dispositivi collegati dovranno essere prima attivati.
  3. La porta PoE di un NVR con il vecchio firmware non è in grado di riconoscere il dispositivo con il nuovo firmware. L’NVR deve essere aggiornato.

Regole Password

Livello Sicurezza Password
Ci sono quattro tipi di caratteri che possono essere utilizzati per la password: numeri / lettere maiuscole / minuscole e caratteri speciali:

  • Level 0 (risk):La lunghezza della password è meno di otto caratteri, oppure contiene un solo tipo di carattere; la password è uguale al nome utente oppure è la scrittura speculare del nome utente.
  • Level 1 (weak): Se la Password contiene soltanto due tipi di carattere ed è composta da almeno otto caratteri.
  • Level 2 (medium): La password contiene due tipi di caratteri. La combinazione è il numero+ lettera minuscola Oppure numero + lettera maiuscola, e la lunghezza della password deve essere non meno di otto caratteri. (Esempio: 1234567+, ABCDEFG /, GFEDCBA, abcdefgh)
  • Livello 3 (forte): Password contiene più di due tipi di caratteri e la lunghezza della password deve essere non meno di otto caratteri. (Esempio: 1234abc +)

Regole di Blocco

Tentativi di Accesso:

Admin Account:     Consentiti fino a 7 tentativi di password

Altri Account:         Consentiti fino a 5 tentativi di password

Raggiunto il limite di errore d’accesso, il dispositivo si blocca.

Durata Blocco Dispositivo:

Login Remoto:       bloccato per 30 minuti

Login locale:          bloccato per 1 minuto

NOTE:

  1. Gli utenti che hanno già effettuato l’accesso non saranno bloccati
  2. L’account amministratore può sbloccare gli altri account di SDK
Condividi:

2 Comments

  1. Massimo ha detto:

    È’ possibile avere dei Listini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *