I nuovi NVR embedded, performance assolutamente elevate

explosion-proof
Hikvision explosion-proof con l’ intelligenza H.265+
30 marzo 2017
Blazer Pro2.0 Hikvision, un’all-in-one’ per la gestione video.
10 aprile 2017

I nuovi NVR embedded, performance assolutamente elevate

Hikvision, produttore numero uno al mondo di sistemi e soluzioni innovative per videosorveglianza e sicurezza, ha rilasciato due nuove serie professionali di NVR embedded ad architettura X86 e chipset Intel, che garantiscono standard di performance assolutamente elevati.
In grado di supportare più ingressi HD, gli NVR embedded Hikvision di ultima generazione garantiscono eccezionali prestazioni di decoding. Il modello DS-96000NI-I24 è in grado di gestire preview e playback simultaneo di telecamere che supportano fino a 20 HD (1080p) di risoluzione, mentre il modello DS-96000NI-I24/H arriva addirittura a gestire preview e playback simultaneo di telecamere che supportano fino a 68 HD (1080p) di risoluzione. La capacità di trasmissione dei dati in rete, espressa in Megabit per secondo, è stata portata rispettivamente a 576Mbps/512Mbps per il primo modello e a 768Mbps/768Mbps per il secondo, rendendo possibile l’inserimento di altre telecamere. Entrambi gli NVR sono disponibili in modelli a 128 o 256 canali IP video, mentre due porte indipendenti  HDMI consentono un output video a risoluzione 4K per offrire una qualità d’immagine ancora superiore. Grazie al codec intelligente H.265+ e con l’ingresso per telecamere IP a 12MP, i due nuovi NVR embedded possono supportare una vasta gamma di telecamere IP di terze parti. I nuovi NVR embedded di Hikvision sono stati progettati per offrire non solo elevatissime performance in termini di monitoraggio, registrazione e riproduzione live di telecamere IP, ma anche per assicurare la massima stabilità ed affidabilità del sistema nel suo complesso. Grazie infatti alla ridondanza della doppia alimentazione e alle funzionalità RAID0, 1, 5, 6 e 10 fino ad oltre 24 SATA di hard disk, viene rafforzata l’affidabilità del sistema e si garantisce la sicurezza dei dati, senza incidere in alcun modo sul consumo di banda o sulle performance delle telecamere. Per applicazioni particolarmente critiche, con configurazione hot spare, nell’eventualità di un crash del registratore NVR, il backup può essere utilizzato per garantire sempre la continuità operativa. I due nuovi NVR supportano funzioni di analisi automatica delle immagini (VCA) molto avanzate come il riconoscimento facciale, l’analisi comportamentale, il conteggio delle persone e le cd. Mappe di calore. Consentono l’ accesso tramite un pannello frontale di apertura, l’hot swapping (cioè il collegamento e/o lo scollegamento) degli hard disk anche a sistema avviato e senza bisogno del cacciavite. In caso di committenti multisito, possono essere installati uno o due NVR embedded presso i vari siti per la registrazione locale e lo storage, mentre un NVR embedded primario può essere utilizzato nella sede principale per gestire i dati in modo centralizzato.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *