Hikvision_Camera_IR_Cube

Telecamera IP 3MP Cube DS-2CD2432-IW Hikvision | Recensione

Per coloro che hanno bisogno di una semplice telecamera per interno, facile da posizionare sul tavolo o addirittura montare su una parete o soffitto, offre grande qualità video a 1080p o 3MP, WiFi e PoE, illuminatore IR, rivelatore di movimento PIR, slot SD-Card per la registrazione della videocamera, microfono incorporato e altoparlante, questa allora potrebbe essere la telecamera giusta per voi.

Tra le varie richieste degli utenti, due sono molte popolari, ovvero la possibilità di avere una telecamera con audio non solo a 2 vie, ma con un microfono reale e altoparlante incorporato nella telecamera stessa e, altra richiesta, è la presenza di un rilevatore di movimento PIR che rileva una forma di calore dal vivo ed è molto più preciso rispetto al rilevamento del movimento video che in questo caso analizza i cambiamenti in pixel e può essere facilmente attivato da un’ombra, da una luce o dal semplice movimento di una pianta causato dal vento.

Ciò che rende questa telecamera unica nel suo genere è il fatto stesso di essere una telecamera day/night, il che significa che ha un filtro IR che gli permette di passare alla modalità IR di notte e ha un LED IR luminoso che provvede a fornire l’illuminazione in ambienti quasi invisibili al chiuso , come vedremo in seguito. Altri fornitori come AVTECH e Axis producono telecamere che si basano su un LED bianco molto luminoso, che mentre da un lato fornisce una buona visione di giorno, risulta fastidioso invece per fornire una visione notturna. IR è molto meglio e più pratico nella vita reale e permette un utilizzo più discreto.

L’altra caratteristica di questa telecamera è che esiste la possibilità di poter registrare su una scheda microSD ed ha una capacità di riproduzione che possiamo comparare a buone soluzioni NVR grazie alla presenza di un calendario e linea temporale che ci permette di trovare l’evento che cerchiamo. Inoltre,se necessario, esiste la possibilità di inviare gli avvisi tramite e-mail.

La telecamera è dotata di un supporto, come mostrato nella gallery sopra, che gli permette di essere orientata come si desidera. E’ inoltre possibile rimuovere la copertura in plastica alla base, ed utilizzare le viti per fissarla ad una parete, soffitto o inclinarla.

E’ possibile collegare la telecamera sia con PoE che WiFi. Ovviamente la soluzione con PoE è il modo migliore in assoluto per usare questa telecamera soprattutto se si opta per la registrazione su NVR. Infatti la soluzione con WiFi è da considerare nel caso di vicinanza del router / access point, dal momento che più ci si allontana più la velocità di trasmissione di riduce e di conseguenza il video comincia a diventare instabile. Inoltre il collegamento della telecamera tramite PoE è vantaggioso anche da un punto di vista dell’alimentazione, poichè ci permettono di andare lontano da quella che rappresenta la fonte di alimentazione, senza alcuna perdita di potenza significativa. Questo, ovvio, non vuol dire che alimentare la telecamera con un alimentatore 12V ne pregiudichi il funzionamento, tutt’altro. Tuttavia la telecamera dispone anche di una funzione quirky che consente di connettere la telecamera sia al WiFi che al PoE allo stesso tempo, ognuno con indirizzo IP separato.

Di seguito riportiamo alcune schermate funzionali della telecamera con linguaggio di default settato su English. Naturalmente la telecamera è Multi-language quindi è presente anche la lingua Italiano.Questa riportata di seguito è la schermata iniziale quando si accede alla telecamera.

Schermata_accesso_telecamera-_IR_Cube

Nel menù di rete in Configurazione Avanzata, è possibile impostare l’indirizzo IP per la rete LAN e il WiFi nel menù a discesa “Select NIC”. Naturalmente prima di impostare l’indirizzo IP, la telecamera dev’essere collegata via Ethernet e configurata così come succede con molte altre telecamere che dispongono del WiFi. A tale proposito è possibile utilizzare il programma SADP incluso, che ci permette di trovare la telecamera inizialmente e impostare l’indirizzo IP adatto alla nostra rete domestica.

Schermata_Network_telecamera _IR_CubeNella scheda WiFi è possibile impostare le opzioni WiFi. Cliccando sul pulsante Search è possibile fare una ricerca della rete WiFi a cui desideriamo connetterci e una volta cliccato sulla rete fornire una password.E’ possibile connettersi alla rete WiFi tramite regolare router WiFi (Manage) o collegarsi direttamente a un dispositivo, come ad un PC senza passare attraverso il router (Ad-Hoc).

Schermata_Wifi_telecamera_IR_CubeTralasciamo le opzioni relative al menù System, poichè quest’ultimo non fa altro che fornirci le informazioni relative al dispositivo in uso come: nome del dispositivo,firmware e impostazione della Time Zone. Invece il menù Video/Audio è dove è possibile impostare le opzioni video e audio. Nella prima scheda, Video, è possibile impostare la risoluzione, il frame rate, la compressione, i-frame ecc….

Schermata_Video-Audio_Telecamera_IR_CubeLa scheda Audio mostra invece le opzioni per la scelta microfono e codifica. Importante è il volume. Infatti per ottenere una sensibilità migliore è preferibile impostare il volume abbastanza alto.

Schermata_Audio_telecamera_Ir_CubePer controllare le impostazioni relative all’immagine è sufficiente selezionare il menù Image. Una volta fatto ciò, sulla destra compariranno una serie di opzioni di cui la prima riguarda la regolazione dell’immagine che consente di impostare la luminosità, il contrasto e così via. Se al chiuso abbiamo qualche zone ad alto contrasto, come può essere una zona con una finestra luminosa, si hanno due scelte. Se la finestra sommerge l’immagine e la sembrare scura, è consigliabile utilizzare le impostazioni per la retroilluminazione (Backlight Setting) in cui è possibile settare la compensazione della controluce (BLC) o il WDR (Wide Dynamic Range) per regolare l’immagine a proprio piacimento. Nell’opzione Regolazioni Video (Video Adjustments), è possibile impostare il video standard per il paese di residenza, 50 Hz per la maggior parte del mondo. Sempre in questa opzione è dove è possibile usare il “mirroring”, che consente di capovolgere l’immagine nel caso in cui abbiamo bisogno di montare la telecamera a testa in giù, dal momento che la telecamera può essere orientata nel modo che più ci piace. Questa opzione può ritornare utile se si dispone di un lungo corridoio e si desidera ruotare l’immagine di 90° per avre un layout in stile ritratto invece della modalità paesaggio tradizionale.

Schermata_Image_telecamera_IR_CubeL’opzione di menù Events permette, invece, di impostare quelle che sono le regole per la registrazione. A tale proposito, è possibile utilizzare il rilevamento video tradizionale (Enable Motion Detection) come di seguito indicato o quello relativo ad un sistema di allarme attraverso il rilevamento di movimento PIR.

Schermata_Events_telecamera_IR_CubePer poter utilizzare il sensore di movimento PIR, che è presente all’interno della stessa telecamera, è necessario andare in “Other Alarm” (Altro Allarme), selezionare Enable PIR Alarm (Attiva PIR Allarme), spuntare Trigger Channel, impostare un programma e fare clic sul pulsante Save (Salva). Questo metodo di rilevamento è ,ovviamente, il modo migliore per rilevare un movimento anche se, nel caso in cui la telecamera dovesse incontrare una finestra il metodo PIR non funzionerebbe, poichè la presenza del vetro impedisce la rilevazione di un soggetto e quindi il suo relativo movimento.

Schermata_PIR_telecamera_IR_CubeSe tutto è impostato correttamente, la telecamera dovrebbe iniziare la registrazione video non appena rileva un movimento. Infatti nel caso in cui la registrazione è attiva, vedrete una serie di eventi indicati con delle linee rosse sulla timeline della scheda Riproduzione (Playback). E’ possibile far scorrere la linea temporale per il tempo che si desidera, utilizzare il calendario a destra per selezionare una data ed, utilizzare i simboli più/meno presenti sul lato destro della timeline per regolare le quantità di tempo per più visualizzazioni contemporanee sulla timeline. Per esportare il video, invece è sufficiente cliccare sulla piccola icona a forma di pellicola posizionata appena sopra la timeline sulla destra; si seleziona l’ora d’inizio e di fine che si desidera cercare e subito dopo verrà visualizzato un elenco di clic da esportare sul PC. Sarà necessario esportare l’intera clip e il percorso dove verrà salvata la clip di default è C:/Users/nomeutente/Web Directory/DownloadedFiles. Potrebbe succedere, ma non è detto, di avere qualche problema con il Browser IE durante l’esportazione, per cui può essere necessario fare ricorso ad altro Browser come Firefox.

Schermata_Registrazione_telecamera_IR_CubePer concludere facciamo qualche considerazione circa l’immagini. Posizionando la telecamera in un ambiente e posizione classica, come può essere l’interno di una camera, come primo passaggio è possibile cliccare sull’immagine per vedere la stessa full size 3 Megapixel direttamente dalla telecamera. Quello che si ottiene è un bell’effetto, accompagnato da un bilanciamento del colore soddisfacente e da un’immagine nitida e chiara.

Schermata_camera_telecamera_IR_Cube

Di notte, il singolo illuminatore LED fa un ottimo lavoro ed inoltre ci fornisce anche una copertura della stanza completa. Il centro è un pò più luminoso, ma si tratta di una catteristica comune delle telecamere day/night.

Schermata_Notte_telecamera_Ir_Cube

Altro uso che viene spesso adottato per le telecamere Cube, è il loro utilizzo per visualizzare ed eventualmente registrare anche all’esterno. L’immagine di seguito riportata è stata scattata nel periodo invernale di pomeriggio (circa le 16:00) e il sole basso, e con un WDR impostato a 20.

Schermata_fuori_telecamera_IR_Cube

La stessa immagine immagine l’abbiamo di notte.Ovviamente se si desidera installare la telecamera all’esterno è opportuno posizionare la telecamera stessa in un luogo protetto ed eventualmente all’interno di un contenitore per renderla più doscreta e naturalmente resistente alle intemperie.

Schermata_esterna_notte_telecamera_IR_Cube

Tirando le somme si tratta di una telecamera facile da posizionare ovunque, senza un grande sforzo riguardo l’installazione. Presenta un sacco di funzioni, nonostante sia di dimensioni contenute. Ha una ottima trasparenza, buone prestazioni in presenza di scarsa luminosità, buona precisione per quel che riguarda il colore.

I vantaggi di questa telecamera sono:

  • Rapporto Qualità/Prezzo
  • WiFi e PoE
  • 2 vie audio con microfono e altoparlante incorporato
  • Buone prestazioni in presenza di scarsa luce
  • 3Mpx, risoluzione 1080P o 720P
  • IR Cut Filter Giorno / Notte
  • LED IR unico ed anche abbastanza luminoso
  • Possibilità di registrare su una microSD da 64GB e visualizzare la riproduzione video direttamente dalla telecamera.

 

Articolo di Segshop

Fonte | Network Camera Critic

Leave a Reply

8 commenti

  1. I believе this iѕ one ߋf the such a lot vital info fоr
    mе. Αnd i’m ɦappy reading your article. Howeveer ѕhould statement on ѕome gеneral issues, Тhe site
    style is perfect, tɦe articles is actuɑlly grеɑt :
    D. Excellent task, cheers

  2. Massimo

    salve, chiedo delle info. inserendo una sd da 8gb. no la formatta mi dice sempre hdd non inizializzato. ho provato diverse sd. mi sapete dire dove sbaglio.
    grazie

        • Francesco

          In vista live riesci a vedere la telecamera? hai provato anche con un’altra scheda? oppure, su altri dispositivi la stessa scheda funziona correttamente?

          • massimo

            si ho fatto tutto sd funziona ovunque anche la cam la rileva correttamente.
            il live lo vedo perfetto.
            chiedo se possibile formattarla esternamente con file system gia idoneo per la cam. cosi si trova gia inizializzato?
            o e il firmware che non va, V5.3.0 build 150513 Versione encoder V5.0 build 150327.
            grazie

Next ArticleHikvision, il prodotto giusto per una qualità superiore.